Fotografia matrimonio: conoscere gli sposi

Home/Blog/Fotografia matrimonio: conoscere gli sposi

Per chi, come noi, pratica la bellissima arte della fotografia per matrimonio, conoscere gli sposi è il primo step da compiere per garantire, e garantirsi, un risultato eccellente.

Con la frase “conoscere gli sposi” non ci riferiamo soltanto a sapere come si chiamano o da quanto tempo stanno insieme, ma qualcosa di più ampio respiro che riguardi il loro stare insieme, il modo di fare e di essere.

Perché oggi vogliamo raccontarvi questo? Perché la fotografia wedding è una delle attività più delicate e complesse, che un professionista deve centrare senza sbavature perché non avrà una seconda possibilità.

Una sarà la cerimonia, uno lo scambio degli anelli, unici il lancio del riso e il taglio della torta.

Ecco, allora, che qualche incontro con la coppia che ci ha scelto per documentare il proprio “sì” è fondamentale non tanto per abbassare il margine di errore, quanto per alzare il livello di soddisfazione al momento della consegna del lavoro.

Chiacchierare con i futuri sposi è utile per più aspetti. Ci permette di sapere quale sarà la location, per esempio, e quale il timing previsto per il ricevimento. Un sopralluogo alla chiesa o alla villa prima della data farà sì che, nel giorno fatidico, ci muoveremo in territorio noto e non su terra sconosciuta. Verificare la luce degli ambienti e la grandezza degli spazi aiuterà, poi, a decretare a priori quale stile fotografico si addice meglio a quell’atmosfera o quale attrezzatura è più adatta.

Un altro aspetto da valutare e discutere prima delle nozze è il tipo di servizio fotografico. Per “tipo” intendiamo lo stile, il taglio, la tecnica fotografica da usare per raccontare la coppia con bellezza e coerenza.
Osservare come due persone si muovono nella quotidianità, o mentre prendono un caffè, rivela molto di loro! Sono persone timide o socievoli? Tra loro, sono apertamente affettuose o riservate? Ci sono piccoli tabù che le fotografie proprio dovranno lasciare al di fuori?

Rispondere a queste domane ci garantisce di costruire il servizio fotografico adatto molto prima del giorno in cui avverrà concretamente. Potremo immaginare con calma, incontro dopo incontro, gli scatti consoni ai volti degli sposi, alle loro fisicità e al loro modo di muoversi.

Ogni coppia è una coppia diversa. C’è chi solo ritratto, chi apprezza il taglio street, chi non vuole accorgersi della nostra presenza ma soltanto godersi la giornata.
Se a tutto questo aggiungete che ogni fotografo ha anche un suo stile, se è un buon fotografo, capirete come si la questione sia complessa!

Comprendere questo, a nostro avviso, significa proporre un lavoro di qualità, un mix tra quello che la coppia desidera e quello che noi riteniamo sia meglio per lei.

Non può esistere fotografia per matrimonio di alto livello senza la volontà di conoscere gli sposi prima.
Fotografare bene non è mai una scelta egoistica, e ci piace che lo sappiate.

By |marzo 17th, 2017|Blog|Commenti disabilitati su Fotografia matrimonio: conoscere gli sposi

About the Author: